Le farfalle nello stomaco

“Le farfalle nello stomaco”,  articolo della rubrica  “Il Diario del Capitano”, curata da Andrea Di Gregorio, Master Trainer PNL e Fondatore di PNL Evolution.

Le farfalle nello stomaco
Le farfalle nello stomaco

Sentire le ‘farfalle nello stomaco’, un’affascinante metafora che usiamo per descrivere una sensazione particolare, qualcosa che molti di noi hanno provato almeno una volta nella vita.

La ‘strana’ sensazione può verificarsi in una serie di situazioni. È comune durante la fase iniziale dell’innamoramento, quando i sentimenti sono nuovi ed eccitanti. Può anche presentarsi prima di eventi stressanti come un colloquio di lavoro, un esame da sostenere o una presentazione importante. Le ‘farfalle’ si presentano in situazioni di grande emozione, come aspettare il risultato di un test importante o l’arrivo di una persona cara che non vediamo da molto tempo.

Tuttavia, le ‘farfalle nello stomaco’ non sono nulla di strano, bensì il risultato di una reazione fisica all’adrenalina. Quando ci troviamo in situazioni di stress o di eccitazione, il nostro corpo risponde rilasciando vari ormoni, tra cui per l’appunto, l’adrenalina. Questa stimola il battito cardiaco e l’afflusso di sangue ai muscoli e al cuore, mentre diminuisce nell’apparato digerente. Il rallentamento della digestione e il cambiamento nella circolazione sanguigna può portare a quella sensazione di ‘farfalle’.
Come possiamo gestire questa sensazione quando si presenta? Ecco alcuni consigli:

1. Riconoscimento: Riconoscere che quello che stai provando è una reazione fisica normale può aiutare a ridurre l’ansia. Non c’è nulla di sbagliato in te, stai solo rispondendo a una situazione stressante o eccitante, semplicemente accoglila.
2. Respiro profondo: Esercizi di respirazione profonda possono aiutare a calmare il sistema nervoso e a ridurre la sensazione allo stomaco. Prova a respirare profondamente, trattenere il respiro per qualche secondo e poi espirare lentamente.
3. Movimento: Se possibile, cerca di muoverti. Una breve camminata o qualche esercizio leggero può aiutare a ridurre lo stress e a distrarti dalla sensazione.
4. Pensiero Positivo: Ricorda che la sensazione è temporanea e passerà. Prova a concentrarti su aspetti positivi della situazione.

Ad ogni modo ricorda, le farfalle nello stomaco sono la prova che è ancora possibile volare. Enjoy 😉

Grazie per aver letto “Le farfalle nello stomaco”.  Ricevi contenuti su PNL Sistemica e Crescita personale direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti alla Mailing List.

L’articolo ti è piaciuto? ⤵ Condividilo con gli amici! ⤵

ACQUISTA I LIBRI DI ANDREA DI GREGORIO

ogni esperienza è un dono libro andrea di gregorio
Ogni esperienza è un dono
dai pensieri alle azioni libro andrea di gregorio
Dai pensieri alle azioni
la_ricerca_della_serenità
La Ricerca della Felicità
beata_confusione
Beata Confusione

… Sii ciò che sei veramente…

Le farfalle nello stomaco Read More »