Evolvere con il cuore e con la mente - Dal 1999

Vivere è guardare avanti

4 Dicembre 2018

Diario del Capitano a cura di Andrea di Gregorio

Vivere è guardare avanti

"Don't look back, never look back" è quanto si canta in un brano musicale dei Simple Minds "Oh Jungleland".
Tuttavia, quando qualcosa modifica il corso della nostra esistenza, la tendenza naturale è quella di ristabilire lo stato precedente, spesso con scarsi risultati. 
Considerare ciò che è avvenuto come un nuovo inizio, una nuova strada che conduce verso il nuovo corso della propria vita è invece quanto di più sensato si possa fare. 
Nei corsi di crescita personale si dice che il passato serve per lo più a ricordare quanto si è appreso, il futuro a costruire nuovi sogni e il presente a vivere l'adesso. 
E ancora, rimanere ancorati al passato produce spesso disperazione, vivere nel futuro dà ansietà, mentre solo dal momento presente possiamo ottenere la serenità che stiamo cercando. 
Guardare avanti è però l'espressione che preferisco, perché dà l'idea che si possa vivere nel presente con lo sguardo nella realizzazione dei propri sogni. 
Nelson Mandela diceva che i vincitori sono sognatori che non si sono mai arresi. Sognare è guardare avanti, vedere ciò che gli altri ancora non riescono a scorgere. Guardare avanti è cosa da visionari, da leader carismatici, da persone che cambiano il mondo con le loro 'follie'. Non smettete mai di sognare, vivete il presente con lo sguardo volto al futuro, è la cosa migliore che si possa fare per dare una direzione interessante alla propria vita, specie quando qualcosa l'ha trasformata in profondità. Ricordate, più grande è la sfida, più grande il risultato che si può ottenere.
Voglio che la mia vita sia questo e farò in modo che lo sia fino a che, un giorno, guardandomi indietro, possa vedere il frutto della mia esistenza.

Iscriviti alla newsletter

Gratis una sessione di Coaching
e una lezione gratuita di PNL