Evolvere con il cuore e con la mente - Dal 1999

Cercare soluzioni o lasciar andare?

Cercare soluzioni o lasciar andare?
7 Agosto 2018

Diario del Capitano a cura di Andrea Di Gregorio

Cercare soluzioni o lasciar andare?
La volta scorsa vi ho lasciato con una frase alquanto enigmatica: "la fortuna non esiste, esiste solo la combinazione tra opportunità e preparazione".
Quanti di voi la condividono? I più ottimisti potrebbero dire che costruire il proprio futuro è possibile, è realizzabile, ma serve un ingrediente fondamentale, crederci!
Sono d'accordo con loro, orientare la propria mente alla soluzione, piuttosto che al problema, significa essere straordinariamente convinti che la soluzione esiste, si tratta solo di cercarla.
Tanto tempo fa, avevo circa nove anni, ricordo che un giorno giocavo a biglie con un un altro bambino. Il campo di gioco era vicino ad un grande prato, noi si doveva far percorrere la nostra pallina di vetro lungo un tragitto predefinito pizzicandola con le dita.
Nel tentativo di compiere un tratto difficile ho pizzicato la mia pallina più forte del dovuto e questa è finita in mezzo all'erba alta, qualche metro più in là, fuori dal tragitto. Senza perdermi d'animo ho cominciato a cercarla, ma faticavo a trovarla. L'altro bambino, dopo qualche minuto speso a cercare in mezzo ai ciuffi d'erba, cominciò a dire che non l'avrei mai più trovata, che tutti i miei sforzi erano inutili, che ormai era persa... Alla fine gli credetti e lasciai lì la mia pallina, perdendola per sempre.
Si è trattato di una perdita di poco valore, ma nei miei ricordi quel fatto ha segnato un momento importante nella mia vita. Avevo sofferto per aver dato retta a quel bambino, forse si trattava di cercare ancora un po' ed io, invece, avevo lasciato perdere. Da quel giorno mi ripromisi che in futuro le cose sarebbero andate diversamente, che avrei cercato fino a trovare una soluzione a ciò che stavo per perdere. Quell'apprendimento è valso e ancora vale per le cose della mia vita, il mio lavoro, le occasioni in cui essere felice... per tutto ciò che è sotto la mia responsabilità, io non mollo, non mollo mai. Ma ho anche imparato che il limite di tutto questo arriva quando la cosa che stai per perdere è un'altra persona. Fare di tutto per cercare di recuperare un rapporto, un'amicizia, è molto importante, tuttavia, se dall'altra parte non c'è la volontà di fare la stessa cosa, allora la cosa giusta da fare è accettare la scelta, orientare lo sguardo nel nuovo futuro e proseguire lungo la propria strada.
Recentemente, ad una persona che mi ha visto perdere un rapporto, ho risposto con una frase che ho a lungo meditato: "ll tempo serve al cambiamento in chi lo accoglie". Cercare con tutte le energie di mantenere con sé le cose che hanno un valore per la propria vita è importante, ma a volte lo è anche lasciar andare, lo è soprattutto quando la perdita è fuori dalla propria responsabilità.
Un abbraccio a tutti,
Andrea Di Gregorio

Iscriviti alla newsletter

Gratis una sessione di Coaching
e una lezione gratuita di PNL