..chi lavora da casa

..chi lavora da casa

NEI PANNI DI CHI LAVORA DA CASA

Oggi ci mettiamo nei panni di chi lavora da casa, o meglio, di chi è costretto dalla situazione attuale a lavorare da casa, perché evidentemente c’è chi non lo fa per scelta.

L’homeworking, Smartworking o se preferite telelavoro è una modalità che nell’ultimo anno solare si è affermata come non mai e con diversi vantaggi: risparmio di tempo, di energie, di risorse.
Che dire quindi? Bello! Sì, ma dopo un po’ molti rimpiangono i luoghi di lavoro, la socialità, i contatti umani e le video conferenze iniziano a mostrare i loro limiti. Inizia così ad emergere un senso di solitudine che, purtroppo, non accenna a diminuire.

Allora si inizia a cercare il colpevole: Il Covid, lo Stato, le disposizioni di legge e tutti coloro che sono responsabili nel pensare e dettare le regole per la sicurezza. Insomma, il mondo esterno!
Ma in questo modo si risolve qualcosa? La risposta lascia ben poche speranze, ciò nonostante alcune persone pensano che ci si debba ribellare, come purtroppo si vede nei molteplici casi di violenza per le strade in diverse aree del mondo.

La bella notizia è che possiamo fare qualcosa, ovvero agire sul nostro stato d’animo in autonomia, considerare la realtà come quella che è e non come vorremmo che fosse, trovare il modo di mantenersi sereni anche con la situazione attuale, insomma, essere padroni del proprio equilibrio e della propria serenità a prescindere da ciò che accade intorno.

In psicologia esiste un concetto noto con il termine di “Locus of Control”, ovvero, il responsabile dello stato d’animo di un individuo.
Possiamo utilizzare un Locus of Control esterno ed essere in balia di ciò che accade fuori di noi, ad esempio dicendo “Sarò felice quando questa situazione finirà, se cambieranno le leggi”, ecc… oppure un Locus of Control interno: “Ho la possibilità d’essere io stesso l’attuatore del mio stato desiderato”. Solo quest’ultima scelta ci può dare un senso di sicurezza, perché sulla prima non abbiamo controllo.

Sì, ma come ci si riesce? La PNL offre gli strumenti pratici per poter avere l’agognato controllo e conoscere alcune tecniche consente di poter gestire il proprio stato d’animo portando equilibrio interiore a prescindere da ciò che accade.

Se sei interessato a conoscere come riuscirci, CONTATTACI e ti inviteremo al prossimo evento gratuito in cui sveleremo alcuni segreti per essere padroni del proprio stato d’animo.

Andrea Di Gregorio