"Evolving with heart and mind"

Esistono persone 'normali'?

Esistono persone 'normali'?
28th June 2018

Diario del capitano

Esistono persone 'normali'?
 
Diversi si sono divertiti a parlare di questo argomento, ovvero la 'normalità'. C'è stato persino chi ha stampato la frase "Da vicino nessuno è normale" su centinaia di magliette con una scritta piccola piccola, che obbligava avvicinarcisi per leggerla. Quest'oggi desidero parlarvi del concetto di 'normalità' che si attribuisce alle persone per riprendere un po' un argomento già trattato in passato, ossia, "Le persone non capitano per caso lungo il nostro cammino".
Tempo fa scrivevo che noi incontriamo le persone di cui abbiamo bisogno per crescere e quando il loro scopo è terminato queste se ne vanno o le lasciamo andare. Ciò che desidero sottolineare oggi è che non importa quanto 'strane' siano o quanto 'bizzarro' o 'fastidioso' sia il loro comportamento. È inutile che si commenti la stranezza di certi individui. La 'normalità' non esiste, esiste ciò che abbiamo bisogno di capire, e se questo significa incontrare un soggetto 'strano' lungo il nostro cammino, quello che possiamo fare è cominciare a chiederci cosa può portare a noi quella persona.
Se ci si intestardisce a voler riconoscere una 'normalità' negli altri si rischia di perdere di vista il vero motivo per cui si incontra una persona, l'atteggiamento dovrebbe essere di totale accoglienza e ascolto. In PNL a tale proposito si parla di "Not Knowing", ovvero vivere le esperienze sospendendo il giudizio.
Ed è così che si svelano cose interessanti, che si riesce a comprendere l'utilità dell'incontrare persone a volte molto diverse da noi e, spesso, più sono diverse e più cose hanno da insegnarci.
A distanza di tempo si possono unire i puntini delle nostre esperienze e capire che, certi 'matti', dovevano proprio capitare nella nostra vita.
Vivere gli incontri è un po' come entrare in un museo. Ci si sofferma di fronte ad un'opera d'arte e si aspetta di sentire se questa ci dà emozioni. E così come si fa di fronte ad un dipinto che non ci dice nulla, avere anche la capacità di andarsene per darci l'opportunità di vedere altro.
Possiamo quindi lasciar andare le persone 'strane' e darci la possibilità di incontrare altre persone. Il tutto per un fine ultimo, conoscere meglio noi stessi.

Newsletter: subscribe!

Riceverai subito
un audio corso
e potrai partecipare
ad una lezione gratuita