"Evolving with heart and mind"

Essere se stessi

3rd April 2018

Diario del Capitano a cura di Andrea Di Gregorio

La mente umana è uno strabiliante sistema auto organizzato, un universo estremamente complesso capace di creare una realtà percepita specifica e adatta al soggetto che la vive. 

Questo meraviglioso processo inizia sin dai primi giorni di vita in risposta agli stimoli che provengono dal mondo esterno e verso il quale ancora non si è in grado di rispondere. Tutto ciò continua nel tempo e le successive costruzioni si organizzano con le precedenti fino a creare un’architettura unica ed irripetibile in un altro soggetto umano. 

La “mappa del mondo”, che la mente crea appositamente per l’individuo, non è mai corrispondente alla realtà oggettiva, è piuttosto “tagliata su misura”, come l’abito che un sarto confeziona per il suo cliente ed i riferimenti che essa realizza al suo interno, le cosiddette ‘verità’, possono non risultare logiche per il mondo esterno, ma lo sono straordinariamente per se stessa. 

La mente, nel fare tutto ciò, inconsciamente ci ‘protegge’, non modifica la realtà, la adatta a noi. Attiva comportamenti e convinzioni nelle situazioni in cui la risposta allo stimolo fatica ad essere formulata, connotando ciò che accade all’interno di una ragione plausibile. 

Purtroppo questo produce anche delle limitazioni, ci sono persone con talento che evitano di entrare in contatto con opportunità che potrebbero sviluppare la propria indole e tutto ciò per via di ‘programmi mentali’ generati chissà quanto tempo prima e nei riguardi dei quali sommariamente si conclude pensando tra sé e sé: “è inutile che ci provi, io sono fatto così”.

Diventare consapevoli che certe proprie reazioni siano il frutto di comportamenti di protezione generati dalla mente e non effettivi limiti della propria persona, significa poter accedere ad esperienze significative ed arricchenti. Si può parlare di una sorta di ‘libertà’ che si acquisisce nei riguardi del cosa fare della propria esistenza.

E’ importante sottolineare che non vi è una vera e propria data di termine nella costruzione della mappa mentale. In realtà la persona che lo desidera è capace di modellare la propria anche oltre il periodo che comunemente si fa coincidere con la maturità e tutto ciò dà a chiunque la possibilità di riscattarsi in qualsiasi momento della vita. Essere se stessi è una questione di volontà. Tu cosa scegli di fare?


Andrea



Newsletter: subscribe!

Riceverai subito
un audio corso
e potrai partecipare
ad una lezione gratuita